News

13 Gennaio 2022

Avvio del progetto EGRIB presso l’Istituto Comprensivo “Q. O. Flacco” di Marconia

Il progetto “Educare alle buone pratiche: il valore dei rifiuti e dell’acqua” promosso dall’EGRIB, Ente di Governo per i Rifiuti e le Risorse Idriche di Basilicata, vede coinvolte nelle attività di formazione e sensibilizzazione ambientale le classi IIC e IIIC a tempo prolungato della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’I.C. “Q. O. Flacco” di Marconia.

L’iniziativa di aderire alla proposta progettuale parte dalle aule destinate alla mensa: dall’11 gennaio 2022 gli alunni al termine del pasto sono protagonisti responsabili nel raccogliere la frazione organica umida da destinare al “compostaggio fai da te” per ridurre la quantità dei rifiuti che finiscono in discarica e portare avanti un consumo più sostenibile.

Il programma di attività condiviso tra la referente EGRIB Anna Lanza e la docente Rosa Agneta, di concerto con la dirigente scolastica Anna Di Trani, prevede anche il coinvolgimento degli amministratori locali: gli alunni, infatti, con il prezioso aiuto degli operai comunali, hanno preso parte alle attività pratiche di realizzazione di una compostiera in legno e di preparazione del cumulo con materiale vegetale secco raccolto nel giardino della scuola.

Il Sindaco di Pisticci Domenico Albano e Alessandra Ruvo in qualità di Assessore alle Attività Produttive, Istruzione, Inclusione e Transizione Digitale, hanno espresso piena soddisfazione per il percorso educativo che coinvolge EGRIB, amministrazione comunale ed istituzione scolastica in cui le nuove generazioni sono chiamate ad impegnarsi concretamente per un uso più consapevole delle risorse naturali a favore della sostenibilità e della tutela ambientale.

Galleria Fotografica

Foto

13 January 2022

Foto

13 January 2022

Foto

13 January 2022

Foto

13 January 2022

Foto

13 January 2022

Foto

13 January 2022

Foto

13 January 2022

Foto

13 January 2022

 

Ultimi articoli

News 26 Maggio 2022

‘Non sei mai troppo piccolo per fare la differenza’

Nella scuola di oggi sono diventati all’ordine del giorno temi che in precedenza erano lasciati alla discrezionalità del docente: biodiversità, preservazione del territorio e del patrimonio culturale, raccolta differenziata e riciclo, cambiamenti climatici e inquinamento, energie rinnovabili e consumi eco-sostenibili.

torna all'inizio del contenuto